fbpx
 

Costanza sul Blog: ecco come sono riuscita a pubblicare (quasi) tutte le settimane

Categorie

Tag

Data

21 04 2021

Fa un po’ ridere il fatto che io stia scrivendo questo articolo oggi, dopo due settimane di totale assenza. Sono stati giorni deliranti, tra l’ideazione dei nuovi servizi e la programmazione del lancio a giugno; la progettazione del webinar e del percorso di gruppo per l’autunno e il lavoro ordinario di tutti i giorni. In pratica un caos. Eppure, l’articolo di oggi ha veramente senso di esistere. Lo giuro. Voglio condividere con te che mi leggi alcuni suggerimenti pratici per essere (abbastanza) costante con la pubblicazione dei tuoi articoli (caos quotidiano permettendo).

Avvertenza: se sei un consulente SEO non odiarmi

Ci tengo a fare una specifica super specifica: questo articolo è funzionale se, come me, hai deciso che il blog deve essere uno spazio senza regole, pronto ad accogliere i tuoi sfoghi, i tuoi pensieri e i tuoi approfondimenti. Se del posizionamento su google non te ne frega niente, allora continua a leggere! Perché ti dico questo? Perché il primo passo che mi ha permesso di essere costante è stato mollare un po’ sulla SEO. Come ti ho già raccontato in questo articolo, per questioni di sopravvivenza ho dovuto cedere su alcuni aspetti. Ho lavorato duramente per un anno in ottica SEO e alcuni discreti risultati li ho ottenuti. In questi mesi, però, ho scelto di concentrarmi su altro. Scrivere solamente per il gusto di farlo mi permette di essere più veloce…e più creativa!

Gif al posto delle foto

Se mi segui su Instagram sai che da qualche mese ho una passione sfrenata per le gif! Mi piace da impazzire realizzarle e mi diverte tantissimo guardarle. E allora mi son detta: “perché non sfruttarle anche sul mio blog?” Ho quindi deciso di sostituire le foto negli articoli con delle gif. In tutti gli articoli? No. Nella maggior parte? Sì. Il mio blog è collegato al mio profilo ig, quindi i miei scatti sono ben visibili anche in home e per scattare delle foto apposite per il blog non ho proprio tempo. Inoltre, il vantaggio delle gif è che ti permettono di esprimere in modo perfetto un determinato concetto e di evocare, nella mente del lettore, un’immagine specifica.

Pubblicare ciò che mi sento

Ok, il piano editoriale. Ok, la programmazione. Però, a un certa (così diciamo a Roma) anche meno. Mi spiego: nel momento esatto in cui decido che il blog è il mio spazio di sfogo, che senso ha ammattirmi per seguire una pubblicazione precisa e ferrea? Ecco quindi che, se per due, tre, dieci volte di seguito voglio pubblicare contenuti, per esempio, sulla vita da freelance lo faccio. E così per tutto ciò che mi passa per la testa. E non sai che liberazione!!   Ora, come puoi ben vedere, questi sono dei consigli da prendere con le pinze. Se il tuo è un blog professionale, che usi per promuovere la tua attività, oppure stai puntando alla prima posizione su google, NON SEGUIRLI. Ma se, invece, senti semplicemente il bisogno di avere il tuo spazio, allora questo è l’articolo che fa per te!

Potrebbe interessarti anche…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *