#propagogentilezza: ho scelto di essere gentile

Qualche tempo fa, su Instagram avevo esternato una riflessione, partendo da questa semplice domanda: ma le persone, quando trattano male qualcuno, riescono a dormire meglio la notte? Di cattiveria e rabbia se ne vede tanta. Troppa. Sui social ancor di più. Ecco, quindi, la mia decisione di provare a distinguermi dalla massa. Sì, perché io #propagogentilezza: ho scelto di essere gentile.

Fateci caso. Sembra quasi che, ormai, si faccia a gara a chi riesce a essere più antipatico, a fare il commento più cattivo oppure a mortificare di più. Forse sarò strana io, ma sono piuttosto certa che questo atteggiamento non faccia sentire meglio.

Qualcuno una volta ha detto: “Se non puoi dire qualcosa di carino, allora non dire niente”. Trovo che questa frase sia di una bellezza e di una poesia difficili da eguagliare. Molti potrebbero scambiarla per ipocrisia. Altri, quelli più sensibili, che guardano il mondo con occhi gentili, invece, ne coglieranno tutto il significato.

Sapete quante volte mi capita di non essere d’accordo con quello che leggo sui social? Tantissime. Eppure non mi è mai capitato di rispondere (e non sto parlando di insulti e simili; quella non è mancanza di gentilezza, ma proprio di educazione!) in modo poco carino e con termini non consoni.

Alcune volte basterebbe davvero poco. Fermarsi un momento a riflettere su chi abbiamo davanti e su cosa l’ha portato a dire determinate cose o ad agire in un determinato modo e cercare il modo migliore per rapportarci. Se solo ci fermassimo un momento di più a pensare alle parole da usare, ai toni da assumere allora, forse, tutto sarebbe più leggero.

Un sorriso, una parola delicata, un’offerta di aiuto o, in molti casi, semplicemente tenere per noi un’opinione che non ci è stata richiesta. O ancora riconoscere il lavoro che le persone fanno per noi… Ricordate sempre che dietro lo schermo c’è una persona con dei sentimenti, dei bisogni e dei problemi. Posso garantirvi che se riuscissimo a fare anche un solo gesto gentile al giorno dormiremmo tutti meglio.

Ecco, quindi, la mia sfida per voi e per me: condividiamo, ogni giorno, un nostro gesto gentile con chi ci sta intorno. Inondiamo i social, che oramai sono diventati un vero e proprio campo di battaglia, di gesti gentili e raccogliamoli sotto l’hashtag #propagogentilezza.

Ogni giorno, intorno alle 17:00 circa, condividerò nelle mie storie di Instagram i vostri e i miei gesti gentili fatti nella vita di tutti i giorni (se non avete instagram non preoccupatevi: potete tranquillamente commentare questo post) nella speranza di riuscire, nel nostro piccolo, a renderlo un posto migliore.

Che ne dite, accettate questa sfida?

Vi aspetto nei commenti e ricordate sempre che io #propagogentilezza: ho scelto di essere gentile!

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto

Looking for Something?